domenica 1 febbraio 2015

3 Febbraio 2015, serata Chestertoniana a Verona




L'Associazione Edith Stein 
e La Compagnia le Due Valli
presentano:

Fabio Trevisan "
L'Europa e la Fede di Hilaire Belloc"

Astrid Aloni, Giuseppina de Pernwerth, Roberto Prisco   leggono brani da

"La ballata del Cavallo Bianco"
di G. K. Chesterton

Martedì 3 febbraio 2015     ore 20,30
Sala dei Santi Ve
ronesi dell'Istituto Stimate          via Carlo Montanari, 1 Verona

"La ballata del Cavallo Bianco"
di G. K. Chesterton


Scaletta degli argomenti

INTRODUZIONE
dedica
INVASIONE
visione di Maria
l'adunata dei capi
L'ARPA DI RE ALFRED
LA DONNA NELLA FORESTA
il primo assalto
LA MORTE DEI CAPI
il secondo assalto-vittoria
la cura del cavallo
la visione finale 

 

 

    


G. K. Chesterton & T. S. Eliot: Friends or Enemies? - The Imaginative Conservative

È un articolo su Chesterton ed Eliot scritto da Joseph Pearce e comparso su The Imaginative Conservative (il sito a cui contribuiva con interessantissimi articoli anche il nostro Stratford Caldecott).

Sull'argomento c'è ancora poco di scritto, quindi vale la pena leggerlo.

La Stampa - La commedia di Chesterton in risposta a Pirandello

Un articolo di Andrea Colombo sulla nostra Sorpresa!

http://www.lastampa.it/2015/02/01/cultura/la-commedia-di-chesterton-in-risposta-a-pirandello-hlHCZJTmCTAlwiAI0gBntL/premium.html

sabato 31 gennaio 2015

venerdì 30 gennaio 2015

Il nostro Gilbert - Il cestino della carta

"... Il mio consueto caos è aumentato a causa del trasloco in una nuova casa, che è ancora come un cestino della carta...".

Gilbert Keith Chesterton, da una lettera a mons. Ronald Knox, Maggio 1922

giovedì 29 gennaio 2015

A Milano, lunedì ore 21.00 c'è una sorpresa...

Chesterton in altre parole - Madido di sudore

"(Chesterton) era così 'conscio dell'immensità della Presenza Reale (di Nostro Signore Gesù Cristo nell'Eucarestia, ndr) la mattina della sua Prima Comunione... che era tutto madido di sudore quando effettivamente ricevette Nostro Signore. Mentre mi stavo congratulando con lui egli disse: 'Ho passato l'ora più felice della mia vita'"

Padre Thomas Walker, parroco di High Wycombe e Beaconsfield in quella famosa estate del 1922, in Maisie Ward, Gilbert Keith Chesterton 

Chesterton in altre parole - Chesterton e l'abbigliamento

Chesterton è noto che avesse costantemente bisogno della presenza amorevole e provvida di attenzioni della moglie Frances.
Tutto ciò ancor più fortemente per quel che riguarda le questioni d'abbigliamento, per via della sua natura totalmente disinteressata all'argomento, quanto meno a detta dei suoi amici più vicini, oltre che per la sua proverbiale distrazione.

Ogni giorno, ad esempio, invocava la moglie per farsi fare il nodo alla cravatta.

Nonostante questo, Maisie Ward, la sua più importante biografa, ricorda di una volta a colazione quando Gilbert comparve indossando ben due cravatte e, quando lei se ne avvide, fece notare che questo provava non poca bensì troppa attenzione all'abbigliamento…

mercoledì 28 gennaio 2015

Chesterton in altre parole

Chesterton, durante uno dei suoi viaggi in America, fu interpellato su quale fosse il preferito tra i suoi libri; rispose che non li aveva proprio letti ma che L'Osteria Volante era stato il più divertente da scrivere, mentre Ortodossia quello che gli aveva dato più soddisfazione, nel senso che diceva ciò che il libro si proponeva di dire.

(liberamente tratto da Ian Ker, G. K. Chesterton - A Biography)


martedì 27 gennaio 2015

A vario titolo si cita Chesterton, che quindi è attuale (anche nella Repubblica Ceca)...

Riportiamo qualche collegamento tratto da internet (ce ne sono sempre tanti) che in qualche modo riporta citazioni o nomina Chesterton.

Non li segnaliamo per qualche ragione particolare ma per dimostrare il costante interesse per Chesterton, che si manifesta nel fatto che venga spesso nominato.

http://www.padovaoggi.it/eventi/teatro/il-mio-nome-e-pietro-al-teatro-don-bosco-di-padova-il-15-gennaio.html


Poi qui di seguito un interessante notizia: su Dvojka, emittente radiofonica della Repubblica Ceca, c'è la riduzione radio di uno dei Racconti di Padre Brown (o, come dicono da quelle parti, Otec Braun), La maledizione dei Darnaway:


C'è anche la registrazione della prima puntata (se qualcuno capisce la lingua ceca o ha amici cechi da instradare per bene!). Gli interpreti sono Václav Poul, Jan Bilek , George Kałużny, Filip Richtrmoc, Christina Kociánová, con la regia di Pavel Krejci. La traduzione è di Lida Hanzlíková, la drammatizzazione di Vladimír Hare
.
Nella foto: Vaclav Poul, che interpreta Padre Brown (o meglio Otec Braun!)

lunedì 26 gennaio 2015

Annotations of Chesterton the revolutionist - Telegraph

L'autore di questo compiaciuto articolo su Chesterton apparso giorni fa sul Telegraph dà a Chesterton del socialista (e lo fa appellandosi ai maggiori, e cioè Oddie e Ker che invece dicono solo che GKC fu socialista da giovane, che frequentò Blatchford e che fu introdotto a diversi campioni del socialismo cristiano come Conrad Noel da sua moglie Frances: vere le citazioni, errata la prognosi).

Ma ve lo sottoponiamo solo perché riporta in auge alcune fulminanti annotazioni a pastello verde fatte da GKC su di un libro di Jackson, finite poi nella raccolta postuma Platitudes Undone. Leggete questo, per esempio:

"La Familiarità favorisce non il disprezzo ma  l'indifferenza", Jackson suggerisce. Chesterton aggiunge: "Ma può favorire la sorpresa. Provate a dire novanta volte 'stivali'" (è un motivo espresso tante volte da GKC, ndr). È pronto, ciononostante, ad applaudire Jackson se trova qualcosa di sorprendentemente vero. Sotto l'annotazione di Jackson, "Non c'è niente di vecchio sotto il sole", egli è felice di scrivere "molto buono"

Il resto qui sotto: